ATTRAZIONI

Geyser e sorgenti naturali: dove visitare alcuni dei più belli del mondo

Uno degli spettacoli naturali più rari e più suggestivi di tutto il pianeta è senza dubbio il Geyser, ovvero potenti getti di vapore e acqua calda che si sprigionano verso l'alto ad altissima pressione, generando spesso meraviglia e stupore negli occhi di chi guarda.

La patria di questi fenomeni è senza dubbio l'Islanda, terra inquieta di vulcani, ma anche in America, Sudamerica e Asia se ne possono trovare di veramente affascinanti, spesso in luoghi dove si trovano anche meravigliosi sorgenti naturali di acqua calda, che spesso contrastano con l'aridità del luogo circostante.

Senza pretendere di dare consigli di viaggio, vorremmo mostrarvi alcuni dei più bei Geyser del mondo, assieme a qualche immagine delle sorgenti naturali che si trovano nelle vicinanze.

Getty Images
Geyser e sorgenti naturali: dove visitare alcuni dei più belli del mondo
Uno degli spettacoli naturali più rari e più suggestivi di tutto il pianeta sono sicuramente i geyser, ovvero potenti getti di vapore e acqua calda che si sprigionano verso l'alto ad altissima pressione, generando spesso meraviglia e stupore negli occhi di chi guarda. La patria di questi fenomeni è senza dubbio l'Islanda, terra inquieta di vulcani, ma anche in America, Sudamerica e Asia se ne possono trovare di veramente affascinanti, spesso in luoghi dove si trovano anche meravigliosi sorgenti naturali di acqua calda, che spesso contrastano con l'aridità del luogo circostante. Senza pretendere di dare consigli di viaggio, vorremmo mostrarvi alcuni dei più bei geyser del mondo, assieme a qualche immagine delle sorgenti naturali che si trovano nelle vicinanze.
Getty Images
Sunset Lake - USA
Vista della sorgente calda "Sunset Lake" con i suoi colori unici causati da batteri simili ad alghe marroni, arancioni e gialle, chiamati termofili, che prosperano nell'acqua di raffreddamento trasformando il blu acqua vivido in un marrone verdastro più torbido. Siamo nel parco nazionale di Yellowstone, Wyoming.
Getty Images
Grand Prismatic - USA
Vista della sorgente calda "Grand Prismatic". Siamo sempre all'interno del parco nazionale di Yellowstone, istituito dal Congresso degli Stati Uniti e firmato dal presidente Grant il 1° marzo 1872. Il parco si trova principalmente nello Stato americano del Wyoming, ma si estende anche nel Montana e nell'Idaho ed è stato il primo parco nazionale del mondo. È noto per la sua fauna selvatica e per le sue numerose caratteristiche geotermiche, in particolare il geyser Old Faithful.
Osservassero - Wikipedia.org
Old Faithful Geyser - USA
Il nome gli fu assegnato nel 1870 dalla spedizione Washburn-Langford-Doane, e fu il primo geyser del parco a ricevere un nome. Le sue eruzioni durano dal minuto e mezzo fino ai cinque minuti a intervalli di 65-92 minuti, arrivando a sparare getti d'acqua bollente alti tra i 30 e i 55 metri con un volume d'acqua variabile tra 14.000 e 32.000 litri.
Pexels
Geyser Strokkur - Islanda
Situato nella regione geotermica nei pressi del fiume Hvítá in Islanda, e precisamente nella parte sud-occidentale del Paese, a est della capitale Reykjavik. Si tratta di uno dei più famosi geyser islandesi, e senza dubbio uno dei più conosciuti al mondo. Il geyser Strokkur è famoso in tutta l'Islanda e attrae regolarmente molti turisti. Esso è uno dei pochi geyser naturali che erutta con una frequenza regolare.
Getty Images
Jigokudani Monkey Park - Giappone
Scimmie macaco giapponesi si rilassano nella sorgente calda del parco delle scimmie di Jigokudani (Valle dell'Inferno) il 30 gennaio 2010 a Yamanouchi, Giappone. Questo gruppo di macachi visita regolarmente le sorgenti di Jigokudani-Onsen per sfuggire al freddo. 
Getty Images
Jigokudani Monkey Park - Giappone
Questa è una famosissima area termale nei pressi di Nagamo, in Giappone. Qui, dal suolo ghiacciato, fuoriescono eruzioni di acqua bollente e vapore, rendendola una zona veramente suggestiva.
Getty Images
Kamchatka - Russia
Il Kamchatka è una regione all'estremo oriente della Siberia, diventata nel 1996 Patrimonio dell'Umanità protetto dall'Unesco. In questa regione sono presenti oltre 30 vulcani attivi in mezzo a vegetazione, sorgenti di acqua calda, acqua cristallina e un freddo tremendo. La penisola ha un'alta densità di vulcani e di fenomeni di vulcanismo secondario, con 19 vulcani attivi compresi nelle sei suddivisioni che vanno a costituire il sito patrimonio dell’Unesco dei vulcani della Kamčatka. Per tale motivo la Kamčatka è nota anche come la “penisola di fuoco”.
Antoine Taveneaux - Wikipedia.org
Pamukkale - Turchia
Viene definito il "Castello di Cotone" ed è una delle principali attrazioni naturali della Turchia. Nel corso del XX secolo questo sito è stato deturpato da hotel costruiti vicino a questo stupendo luogo, rovinando alcune terrazze e riversando anche acque di scolo nelle falde. A seguito di questo, l'Unesco intervenne. Gli hotel furono demoliti, e la strada coperta da piscine artificiali che sono tuttora accessibili, a differenza del resto, dai turisti a piedi nudi.
Getty Images
El Tatio - Cile
Immagine scattata nel 2016 presso il campo di geyser El Tatio, situato all'interno della Cordigliera delle Ande nel deserto di Atacama, nella regione settentrionale cilena di Antofagasta, a 4320 metri sul livello medio del mare, circa 95 km a nord di San Pedro de Atacama.
Getty Images
El Tatio - Cile
El Tatio rappresenta il più grande sito di geyser attivi di tutta l’America Latina, nonché il terzo più ampio giacimento di fumarole al mondo. Il suo nome in lingua kunza significa forno. Tutti i giorni gli oltre 70 geyser spruzzano vapori di acqua a una temperatura di circa 85 gradi oltre a frammenti di roccia e di sedimento.
PIERRE ANDRE LECLERCQ - Wikipedia.org
Lady Knox Geyser - Nuova Zelanda
In Nuova Zelanda, nel parco Sai - O - Tapu, questo geyser prende il nome da Lady Constance Knox, la seconda figlia di Uchter Knox, 15° governatore della Nuova Zelanda. Il geyser viene indotto a eruttare ogni giorno alle 10.15 del mattino facendo cadere un tensioattivo nell'apertura del condotto. Le eruzioni producono un getto d'acqua che raggiunge i 20 metri e possono durare più di un'ora, a seconda del tempo atmosferico.
user;flicka - Wikipedia.org
Rincón de la Vieja - Costa Rica
Questo è un vero e proprio vulcano attivo nel cuore della Costa Rica. Il vulcano Rincón de la Vieja si trova all'interno del omonimo parco nazionale che si estende per oltre 12.759 ettari e contribuisce a proteggere le foreste montane. I sentieri si estendono dalla stazione dei ranger di Santa Maria e si snodano attraverso il parco, passando per sorgenti termali e cascate lungo il percorso.
Wilma Compton - Wikipedia.org
Rincón de la Vieja - Costa Rica
Dal 22 settembre 2011, l'accesso al cratere non è più disponibile a causa dell'eruzione del 16 settembre, in cui cenere e fango vulcanico si sono alzati di oltre 36,5 metri (120 piedi) dalla laguna del cratere regolare. Diversi lodge, resort e hotel della zona offrono escursioni, tour nella foresta, passeggiate a cavallo, gite in gommone, escursioni in fuoristrada e arrampicate in parete.
news of hollywood's great actors
24/04/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.